La filtrazione dell’aria nelle Camere Bianche

La filtrazione dell'aria nelle camere bianche

Normative, classificazioni, filtri specifici


Il corso analizza le specifiche necessità, a livello di filtrazione dell’aria, delle camere bianche – ovvero ambienti a contaminazione controllata presenti soprattutto nell’industria elettronica e farmaceutica, gli ospedali, gli stabilimenti produttivi alimentari, il settore florovivaistico, così come molti tipi di laboratori biomedicali e tutti quei siti dove serve mantenere sotto controllo la contaminazione aerotrasportata.

Partendo dall’analisi delle normativa a livello internazionale che classifica le camere bianche,  la ISO 14644, si analizzano i diversi tipi di agenti contaminanti e quindi i parametri che consentono di identificarne la classe ISO.

Quindi, vengono prese in considerazione le specifiche fasi di prefigurazione, necessarie per garantire ai filtri terminali HEPA e ULPA una più lunga vita operativa in modo da ottimizzare i costi sostenuti per la gestione/realizzazione della camera stessa.

Il corso illustra da ultimo nel dettaglio le caratteristiche di ogni singolo e specifico filtro adatto alle camere bianche e guida l’utente alla valutazione delle diverse performance tenendo in considerazione anche l’ottimizzazione del risparmio energetico.

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!